Questo è lo "Skip Menu" per consentire un rapido accesso alle aree del sito a chi usa browser oboleti o particolari user agent.

Vuoi vedere:

Fine dello Skip Menu. La pagina inizia qui.




Vai allo Skip Menu

Servizi

Categorie


Vai allo Skip Menu

L'organizzazione

  • Artigiana Cooperativa Servizi Arcos La Cooperativa fra Artigiani per servizi tradizionali e innovativi alle Piccole Imprese.

  • SIT Servizi amministrativi, contabili, paghe

  • Finanziamenti di esercizio a tasso fisso e agevolato, consulenza finanziaria.

  • SINCA Servizi per l'ambiente e la sicurezza

  • Confei Organizzazione eventi e manifestazioni, progetti e servizi all'internazionalizzazione.

Confartigianato Persone

  • I.N.A.P.A. Istituto Nazionale di Assistenza e di Patronato per l'Artigianato

  • C.A.A.F. Confartigianato Pensionati e Dipendenti

  • A.N.CO.S. Associazione Nazionale Comunità e Sport

Movimenti


Vai allo Skip Menu

Decreto crescita: misure per favorire l’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro

Il cd. Decreto crescita n. 34/2019, convertito nella legge n. 58/2019, entrato in vigore il 30/06/2019, salvo diverse specifiche decorrenze, all’art. 49 bis ha introdotto un incentivo per favorire l’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro.

In particolare, per i datori di lavoro che corrispondono erogazioni liberali non inferiori a € 10.000 nell’arco di un anno a favore di istituti secondari di secondo grado con percorsi di istruzione tecnica o professionale anche in ambito agrario per la realizzazione, qualificazione e ammodernamento di laboratori professionalizzanti, e che assumono, a conclusione del loro ciclo scolastico, giovani diplomati presso le medesime istituzioni scolastiche con contratto di lavoro a tempo indeterminato, è riconosciuto un incentivo, sotto forma di parziale esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e dei contributi dovuti all’Inail, per un periodo massimo di 12 mesi dalla data di assunzione ed è riconosciuto dall’esercizio finanziario 2021 ai titolari di reddito di impresa.

Tale incentivo non è cumulabile con altre agevolazioni.

Ai fini del riconoscimento dell’incentivo, le erogazioni liberali agli istituti devono mirare alla realizzazione/qualificazione/ammodernamento di:

- Laboratori professionalizzanti per lo sviluppo delle competenze;

- Laboratori e ambienti di apprendimento innovativi per l’utilizzo delle tecnologie;

- Ambienti digitali e innovativi per la didattica integrata;

- Attrezzature e dispositivi hardware e software per la didattica.

Con decreto Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze da emanare entro novanta giorni dall’entrata in vigore della legge di conversione, verranno definite le modalità ed i tempi per disporre le erogazioni liberali nonché la misura dell’incentivo.

Lunedì, 9 Settembre, 2019| Confartigianato Ancona - Pesaro e Urbino

Questa notizia appartiene a:

 

Vai allo Skip Menu


Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino
via Fioretti, 2/A - Ancona | tel 071 22931 - fax 071 2293230
statale Adriatica 33/35 - Pesaro | tel 0721 1712501 - fax 0721 1712497
info@confartigianatoimprese.net |www.confartigianatoimprese.net

Vai allo Skip Menu