Questo è lo "Skip Menu" per consentire un rapido accesso alle aree del sito a chi usa browser oboleti o particolari user agent.

Vuoi vedere:

Fine dello Skip Menu. La pagina inizia qui.




Vai allo Skip Menu

Servizi

Categorie


Vai allo Skip Menu

L'organizzazione

  • Artigiana Cooperativa Servizi Arcos La Cooperativa fra Artigiani per servizi tradizionali e innovativi alle Piccole Imprese.

  • SIT Servizi amministrativi, contabili, paghe

  • Finanziamenti di esercizio a tasso fisso e agevolato, consulenza finanziaria.

  • SINCA Servizi per l'ambiente e la sicurezza

  • Confei Organizzazione eventi e manifestazioni, progetti e servizi all'internazionalizzazione.

Confartigianato Persone

  • I.N.A.P.A. Istituto Nazionale di Assistenza e di Patronato per l'Artigianato

  • C.A.A.F. Confartigianato Pensionati e Dipendenti

  • A.N.CO.S. Associazione Nazionale Comunità e Sport

Movimenti


Vai allo Skip Menu

Gomme invernali o catene a bordo: scatta l’obbligo dal 15 novembre

Confartigianato Autoriparazione informa che dal 15 novembre entreranno in vigore le ordinanze previste dal Codice della Strada che regolamentano l'obbligo per i veicoli fino al prossimo 15 aprile di circolare con pneumatici idonei al periodo invernale o, in alternativa, essere dotati a bordo di catene da neve.

Il sistema sanzionatorio prevede multe da 41 € a 168 € nei centri abitati, da 84 € a 335 € su strade extraurbane e autostrade. In caso di infrazione accertata, è disposto il fermo del mezzo fino a che non siano stati montati pneumatici idonei o ci si sia dotati di catene a bordo. A ciò si aggiunge la decurtazione di 3 punti sulla patente.

Circolare con pneumatici estivi in inverno mette a rischio l'incolumità collettiva. Il cambio e il controllo costante dei pneumatici non dovrebbe essere dettato solo dal rispetto delle norme ma soprattutto da una cultura della sicurezza stradale, aggiunge Luca Bocchino responsabile di Confartigianato Autoriparazione.

Le imprese specializzate nel settore gommistica sono pronte ad assistere gli automobilisti con professionalità e competenza nella preparazione al periodo invernale del proprio mezzo, aziendale o privato, dichiarano i referenti del comparto per la Confartigianato Michele Majani di Ancona e Luca Calcagnini di Pesaro.

Confartigianato Autoriparazione segnala tre semplici punti da tenere presenti al momento della scelta delle dotazioni invernali per il proprio veicolo.

Per caratteristiche tecniche, le gomme invernali rispetto a quelle estive hanno una mescola più morbida che si raffredda meno alle basse temperature, hanno un battistrada a lamellatura fitta che serve a ottenere un efficace grip sulla neve, presentano sul lato la sigla M+S e il simbolo alpino di una montagna. Le gomme invernali possono avere un codice di velocità massima, inferiore a quello previsto e indicato sul libretto, ma, cosa importante, non deve essere mai inferiore alla lettera Q (pari a 160km/h).

All season; 4 stagioni; All Weather; Multipurpose; Multiseason: sono tutte definizioni commerciali simili. Per la legge, se queste gomme hanno la sigla M+S, allora consentono la circolazione tutto l'anno ma non basta. Occorre che il codice di circolazione sia uguale o superiore a quello previsto sul libretto.

Infine, in alternativa ai pneumatici da neve ci si può dotare di catene da neve o ‘calze’ (codici di omologazione UNI11313 o OnV5117) o ‘catene a ragno’ che, a differenza di quelle tradizionali, si montano all'esterno della ruota.

Lunedì, 12 Novembre, 2018| Luca Bocchino

Questa notizia appartiene a:

 

Vai allo Skip Menu


Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino
via Fioretti, 2/A - Ancona | tel 071 22931 - fax 071 2293230
statale Adriatica 33/35 - Pesaro | tel 0721 1712501 - fax 0721 1712497
info@confartigianatoimprese.net |www.confartigianatoimprese.net

Vai allo Skip Menu