CREDITO e BANDIAPERTO
Bando capitalizzazione per imprese cooperative 2022

La Regione Marche intende favorisce la capitalizzazione delle imprese cooperative e dei loro consorzi mediante la concessione di un finanziamento senza interessi a fronte del capitale sociale versato o incrementato.

 

PLAFOND DISPONIBILE

118.484,83 €

 

IMPRESE BENEFICIARIE

Possono presentare le domande di finanziamento le imprese cooperative ed i loro consorzi che svolgono attività economica a scopo mutualistico iscritte all’Ufficio del registro Imprese della camera di commercio nonché all’albo statale delle società cooperative, con sede legale e operative nella Regione Marche e le cooperative sociali iscritte all’ apposito albo di cui all’art. 3 della L.R. 18/12/2021 n. 34.

 

CONTRIBUTO

Il finanziamento senza interessi è concesso proporzionalmente al capitale versato o incrementato. Per le cooperative o loro consorzi costituiti dal 1° gennaio dell’anno antecedente la data di pubblicazione del quadro attuativo, il finanziamento è pari a tre volte l’ammontare del capitale sociale versato.

Per le cooperative o loro consorzi già costituiti, il finanziamento è pari a due volte l’incremento del capitale sociale versato dai soci a partire dall’anno solare precedente la richiesta di finanziamento.

Il limite massimo del contributo concesso per beneficiario è pari a € 30.000,00.

 

DESCRIZIONE DELL’INTERVENTO

L’erogazione del finanziamento è subordinata alla presentazione di idonea fideiussione secondo lo schema di cui all’allegato C) a favore della Regione a garanzia della restituzione del finanziamento ed alla conseguente sottoscrizione di apposita convenzione redatta secondo lo schema di cui all’allegato D).

La predetta garanzia fideiussoria deve essere di pari importo, irrevocabile, incondizionata, escutibile a prima richiesta. Detta garanzia può essere prestata da banche, da imprese di assicurazione di cui alla L. n. 348/1982, o da intermediari finanziari iscritti nell’elenco speciale di cui all’art. 106 del D.Lgs. n. 385/1993 (TUB) che svolgano attività di rilascio di garanzie in via esclusiva o prevalente, che siano a ciò autorizzati e vigilati dalla Banca d’Italia e presenti nelle banche dati della stessa. Sono esclusi gli intermediari finanziari stranieri che non hanno sede legale e direzione generale situate nel territorio della Repubblica.

Detta garanzia deve essere presentata entro 60 (sessanta) giorni dalla data di pubblicazione del decreto di approvazione della graduatoria da parte del dirigente della struttura competente e conseguirà quindi la sottoscrizione della convenzione. Se entro i 60 (sessanta) giorni sopra citati le cooperative e loro consorzi assegnatarie dei benefici non producono la garanzia fideiussoria, vengono dichiarate decadute con decreto del dirigente della struttura competente e le risorse liberatesi saranno utilizzate per lo scorrimento della graduatoria per la cooperativa ubicata nella prima posizione utile in graduatoria. Eventuali richieste di proroga per eccezionali motivi devono essere presentate prima della scadenza alla struttura competente.

 

CONTRIBUTO CONCEDIBILE E TEMPISTICA

La durata dei finanziamenti concessi per l’annualità 2022 è determinata dal quadro attuativo e si prevede che i medesimi finanziamenti siano restituiti, dopo due anni dall’erogazione, in sei rate secondo le scadenze di cui allo schema seguente:

  • 1° rata al 31 luglio del secondo anno successivo a quello di erogazione.
  • cinque rate successive con scadenze semestrali fissate al 31 gennaio e al 31 luglio.

La struttura regionale è autorizzata a concedere, in casi di perdurante difficoltà aziendale e previa motivata e circostanziata richiesta da parte della cooperativa o consorzio, al massimo n. 3 (tre) sospensioni temporanee dei pagamenti rateali senza modificare il termine finale previsto per la restituzione completa del finanziamento, così come un solo slittamento per massimo 12 (dodici) mesi, con conseguente adeguamento delle scadenze indicate nella fideiussione già presentata.

Le istanze di contributo devono essere presentate obbligatoriamente tramite invio di PEC con invio della domanda di partecipazione e dei relativi allegati all’indirizzo regione.marche.artigianatoindustria@emarche.it dalle ore 12 del 30/06/2022 alle ore 12 del 15/09/2022.

 

Vuoi essere ricontattato e ricevere una consulenza gratuita?
COMPILA IL FORM

 

Per informazioni: Area Credito Confartigianato

Tel: 071 2293223328 3073025

Email: credito@confartigianatoimprese.net