CREDITO e BANDI
Bando Creazione d’impresa, Area Merloni

La Regione Marche, in attuazione della Dgr. n.780 del 22.06.2020, mette a disposizione oltre 1 milione e 700 mila euro per favorire la creazione di nuove imprese nei Comuni dell’Area di crisi industriale Antonio Merloni.

 

PLAFOND DISPONIBILE

€ 1.798.754,22

 

SOGGETTI BENEFICIARI

I soggetti, che possono presentare domanda di finanziamento, devono soddisfare le seguenti caratteristiche al momento della presentazione della domanda di finanziamento:

  • risiedere in uno dei Comuni ricadenti nell’area di crisi Merloni (ADP Merloni) di cui all’allegato A:
  • essere disoccupati iscritti al CPI ai sensi del D. Lgs 150/2015 e ss.mm.ii;
  • età minima di 18 anni e massima di 65 anni.

Saranno finanziate le imprese che si costituiscono dono la pubblicazione del bando e dopo la presentazione della domanda di contributo da parte del richiedente.

 

IMPRESE BENEFICIARIE

Imprese (anche individuali):

  • costituite (attribuzione di partiva IVA) in data successiva a quella di pubblicazione dell’Avviso pubblico sul BURM e dopo la presentazione della domanda di contributo;
  • iscritte alla Camera di Commercio, con apertura posizione INPS e INAIL, e che abbiano presentato Comunicazione di inizio attività (l’inizio attività può avvenire anche successivamente all’accettazione, ma prima della richiesta di liquidazione della prima tranche della liquidazione).
  • aventi, al momento dell’erogazione del contributo, almeno la sede operativa e legale, nel territorio di uno dei Comuni di cui all’Allegato A;
  • i cui soci siano esclusivamente persone fisiche.

Studi Professionali, Singoli e/o Associati e/o Liberi professionisti:

  • che acquisiscono la partiva IVA in data successiva a quella di pubblicazione dell’Avviso pubblico sul BURM e dopo la presentazione della domanda di contributo;
  • aventi, al momento dell’erogazione del contributo, almeno la sede operativa e legale, nel territorio di uno dei Comuni di cui all’Allegato A;
  • i cui soci siano esclusivamente persone fisiche.

 

CONTRIBUTO

La somma forfettaria erogabile a titolo di contributo sarà corrisposta in due tranche:

  • la prima, pari ad €15.000 euro, al momento della dichiarazione di avvio attività da parte dell’impresa neo costituita che dovrà dimostrare, oltre all’avvio delle attività, anche la creazione di almeno un posto di lavoro (del titolare o di un socio lavoratore o di un libero professionista o di un dipendente);
  • la seconda, pari al massimo a 20.000 euro, alla chiusura del progetto, commisurata ai posti di lavoro creati, oltre al primo già sostenuto con l’erogazione della somma forfettaria di cui al punto precedente. Saranno considerati “posti di lavoro creati”: l’aiuto è pari a 10.000,00 euro per ogni assunzione full-time e a tempo indeterminato; è pari a 5.000,00 euro nel caso di assunzione full-time a tempo determinato di durata almeno biennale. Nel caso di contratti o di impegno lavorativo part-time, il contributo viene proporzionalmente rideterminato.

Resta in ogni caso fermo l’importo massimo concedibile (20.000,00 euro) per le assunzioni che saranno effettuate dopo la costituzione della nuova impresa.

 

TEMPI, MODALITÀ DI REALIZZAZIONE E SCADENZA

Il contributo è concesso con procedura valutativa “a sportello” con prenotazione delle risorse in finestre temporali mensili.

La prima finestra decorre dal 24 Marzo 2021 fino al 30 Aprile 2021 per proseguire a cadenza mensile fino al 31.07.2021, salvo esaurimento delle risorse disponibili prima della scadenza stabilita.

La domanda presentata esclusivamente dal soggetto richiedente per via telematica utilizzando il sistema SIFORM2.

 

Vuoi essere ricontattato e ricevere una consulenza gratuita?
COMPILA IL FORM

 

Per informazioni: Area Credito Confartigianato

Tel: 071 2293223328 3073025

Email: credito@confartigianatoimprese.net

ASSOCIATI