IN EVIDENZA
Comune di Pesaro, contributi alle imprese per imposte 2020

Confartigianato ricorda alla nuove attività che dal 5 ottobre fino al 24 ottobre è possibile fare domanda di rimborso dei tributi locali 2020 (compresa la TARI) al Comune di Pesaro.

L’iniziativa è dedicata alle attività economiche aperte dal 2020 nel Comune di Pesaro, che potranno presentare domanda per ottenere contributi pari alle spese regolarmente sostenute nello scorso anno per il pagamento di imposte e tasse locali, come previsto dal “Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi e ausili finanziari e per l’attribuzione di vantaggi economici”.

Tra le novità più importanti, l’inserimento dei liberi professionisti under 40 tra le categorie di beneficiari e quello della TARI tra le tasse rimborsabili.

Le attività di nuova costituzione (ma anche quelle che si trasferiscono da altro comune e/o che aprono una nuova sede/unità locale sul territorio comunale; e i subingressi in attività d’impresa anche tramite affitto d’azienda o ramo di azienda) usufruiranno della detassazione di tutti i tributi locali – IMU quota comunale, Addizionale Irpef, TOSAP, Imposta sulla pubblicità e la Tari. Dal provvedimento sono escluse le grandi e medie strutture di vendita, apparecchi/distributori automatici, imprese “Compro Oro”, Video Lottery Terminal.

Confartigianato è a disposizione delle imprese per tutte le informazioni riguardo al regolamento comunale e per redigere ed inviare gratuitamente la domanda.

Per qualsiasi chiarimento sul regolamento, sul modulo di domanda e per ulteriori informazioni:

Ufficio Pesaro – Tel 072123654
Responsabile Territoriale Silvana della Fornace 3357559415 – silvana.dellafornace@confartigianatoimprese.net

ASSOCIATI