CAAF
Covid-Free e … Virtuale: Confartigianato lancia la Campagna Fiscale 2020

La nostra campagna Fiscale 2020 sarà Covid-Free e anche … Virtuale”. Lo annuncia Confartigianato Imprese Ancona e Pesaro-Urbino. Porte aperte e norme igienico-sanitarie garantite: per la dichiarazione dei redditi è già possibile rivolgersi ai CAAF di Confartigianato dislocati nelle 18 sedi della provincia di Ancona.

“Tutti gli uffici sono dotati delle migliori misure anti-contagio previste dalla Legge. E’ stato un lavoro complesso – ammette Marco Pierpaoli Segretario Generale di Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino- ma ce l’abbiamo fatta. La sicurezza dei nostri assistiti viene prima di tutto”. Gli utenti, in modo particolare i meno giovani, potranno così mantenere la tradizione dell’incontro vis a vis con i nostri esperti, prenotando il proprio appuntamento via telefono, in modo comodo e sicuro. Ma la vera novità di questa Campagna fiscale sarà la possibilità di renderla “virtuale”, trasmettendo anche telematicamente i documenti fiscali.

“Abbiamo progettato nuove modalità sfruttando la tecnologia – sottolinea Pierpaoli – a dimostrazione di grande attenzione di Confartigianato verso i propri associati, specie in tempi di Coronavirus”.

La prima modalità “virtuale” sarà attraverso un canale telematico, che permetterà ai cittadini di inviare i documenti in formato digitale. Questo sarà possibile tramite una apposita applicazione informatica, attivabile facilmente dal portale “PERSONAL CAF 2.0” al link: https://personalcafconfartigianato.zucchetti.it e scegliendo l’ufficio di zona competente a caricare i documenti. Per rendere l’operazione ancor più semplice, un operatore seguirà telefonicamente l’utente, aiutandolo a gestire in modo corretto tutte le fasi della procedura di scannerizzazione o la fotografia dei documenti da inviare.

Una valida alternativa per la gestione del 730 sarà la consegna dei documenti in busta chiusa. In questo caso basterà usufruire di un contenitore appositamente predisposto all’ingresso della Sede di Confartigianato scelta, per raccogliere la documentazione dell’utente. La busta verrà subito ritirata da un addetto di Confartigianato e consegnata al collega di pertinenza, che gestirà la pratica in sicurezza.

Come detto, anche in questa campagna fiscale 2020 sarà mantenuta la modalità più “classica”, cioè la possibilità di fissare un appuntamento e consegnare i documenti in sede al proprio referente di fiducia. Qui sarà necessario prenotarsi telefonicamente, attenersi all’orario assegnato e presentarsi poco prima dell’inizio dell’incontro muniti dei dispositivi di sicurezza individuali (mascherina chirurgica e guanti in lattice).

Gli utenti del comune di Ancona potranno scegliere sia la sede di Via Fioretti 2/a (zona Baraccola) sia la nuovissima sede all’angolo tra Via Marsala e Via Palestro (centro storico). Gli operatori del CAAF Confartigianato forniranno informazioni e consulenze anche su altri servizi: ISEE, RED, Successioni, IMU, Reddito/Pensione di cittadinanza, Social Card, Bonus Energia/Gas/Idrico.

Non finisce qui. “In tempi straordinari come quelli che viviamo – aggiunge Pierpaoli – è giusto mettere in campo anche soluzioni straordinarie. Ecco perché Confartigianato rivolge agli imprenditori con più di 15 dipendenti un servizio gratuito di Caaf “porta a Porta” da destinare ai propri collaboratori, offrendo loro la possibilità di richiedere il servizio della dichiarazione dei redditi direttamente in azienda. In questo caso un operatore di Confartigianato andrà fisicamente presso la sede associata senza costi aggiuntivi. Così i dipendenti non si spostano, non si espongono a rischi; così l’imprenditore offre un valore aggiunto ai propri collaboratori e li mette in sicurezza.

“Con la dichiarazione dei redditi in Confartigianato – ricorda Pierpaoli – si può sostenere anche il territorio di appartenenza: destinando il 5×1000 all’ANCOS, Associazione di Confartigianato dedicata alla solidarietà e al volontariato, si potranno sostenere progetti che riguardano la nostra comunità. Tra le ultime lodevoli iniziative finanziate, la consegna di un pulmino alla Lega del Filo d’Oro, di un ecografo alla radiologia pediatrica dell’Ospedale Salesi e di 6 ventilatori per l’Ospedale Regionale di Torrette, nell’ambito dell’emergenza COVID-19.

Anche così, grazie ai suoi associati, Confartigianato affianca le imprese e i cittadini, sempre e ovunque.

 

Sollevati dal tuo 730, rivolgiti a Confartigianato

ASSOCIATI