CORONAVIRUSALIMENTAZIONE
Dpcm 18 ottobre: sintesi dei provvedimenti settore ristorazione

Le novità introdotte dal Dpcm del 18 ottobre riguardanti le attività della ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie …). Le misure si applicheranno da oggi fino al 13 novembre 2020.

  • Attività consentite dalle ore 5.00 fino alle ore 24.00 con il consumo al tavolo e un massimo di sei persone per tavolo;
  • Attività consentite fino alle ore 18.00 in assenza di consumo al tavolo;
  • Consentita fino alle ore 24.00 la ristorazione con asporto (si deduce la riapertura alle ore 5:00);
  • Obbligatoria l’esposizione all’ingresso del locale di un cartello* che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nell’esercizio (sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti);
  • Attività consentita per gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti nelle aree di servizio e rifornimento carburante lungo le autostrade.

Il resto rimane invariato, ovvero:

  • Consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto,
  • Aperti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il distanziamento interpersonale di almeno un metro,
  • Consentite le attività di mense e catering continuativo su base contrattuale, con garanzia della distanza interpersonale di almeno un metro,
  • Obbligo di distanza di almeno un metro tra tavoli vicini e tra i commensali non conviventi seduti allo stesso tavolo.
*RICHIEDI QUI LA CARTELLONISTICA
ASSOCIATI