ALIMENTARE
La ‘Dolcevita’ a Helsinki: il cioccolato di Loscalzo incanta ‘Little Italy’

Il cioccolato artigianale d’eccellenza grande protagonista in Finlandia: Luigi Loscalzo, maestro cioccolatiere jesino titolare de la ‘Dolcevita’ e dirigente Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino, ha preso parte alla grande Fiera Little Italy di Helsinki, dal 23 al 25 luglio scorsi, importante manifestazione dedicata alla promozione delle eccellenze enogastronomiche italiane sul mercato nord europeo e alla loro commercializzazione.

Tante le presenze registrate allo stand de la ‘Dolcevita’ durante la tre giorni e moltissimi i curiosi che hanno voluto provare e acquistare le prelibatezze del nostro maestro. Lo Scalzo, a conclusione dell’esperienza, traccia un bilancio più che positivo dell’esperienza vissuta e delle opportunità che la presenza sul mercato nord europeo può rappresentare per le pmi del territorio.

Per le nostre piccole e medie imprese si tratta di un mercato molto importante – spiega Marco Pierpaoli, Segretario Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino – perché ancora in larga parte inesplorato. Ci sono molte ottime opportunità di business, dato che la clientela del Nord Europa ama il prodotto artigianale italiano ed è disposta, a fronte della qualità superiore che offriamo, a investire per l’acquisto”.

“Molto importante, inoltre, la possibilità di far conoscere i nostri prodotti nei ristoranti del posto – continua Loscalzo – perché si tratta di un altro importante veicolo di promozione. Anche in questo caso, il prodotto d’eccellenza italiano ha l’opportunità di essere presentato adeguatamente e di essere più che apprezzato, grazie a sessioni di degustazioni dedicate”.

Le opportunità sono dunque molteplici e variegate, e non mancano neanche quelle offerte dal web. ‘Little Italy’, infatti, è anche un e-commerce, in cui sono presenti già molte aziende italiane che vendono i propri prodotti online. “Anche l’e-commerce è un canale strategico di lancio delle nostre eccellenze nel Nord Europa – conclude Loscalzo – sicuramente da provare per testare il feedback da parte della clientela finlandese e valutare gli opportuni investimenti su tale mercato. Le strade sono aperte, il percorso è tracciato: ora bisogna solo andare avanti, con grinta e determinazione, quelle che da sempre ci caratterizzano come artigiani e che ci possono portare a vincere le nuove sfide che i mercati internazionali ci presentano”.

ASSOCIATI