EMERGENZA CORONAVIRUSLAVORO
Proroga termini di presentazione delle domande di naspi e dis-coll

Il Decreto Cura Italia all’art. 33, come da chiarimenti forniti dall’Inps con messaggio n. 1286/2020, prevede:

  • la proroga di 60 giorni dei termini di presentazione delle domande di disoccupazione NASPI e DIS-COLL per gli eventi di cessazione involontaria dall’attività lavorativa verificatisi a decorrere dal 01/01/2020 e fino al 31/12/2020; pertanto, per tali eventi i termini di presentazione sono ampliati da 68 a 128 giorni, decorrenti dalla data di cessazione del rapporto di lavoro.

Rimane invariata la decorrenza della prestazione che continua a decorrere dal 68° giorno successivo alla data di cessazione involontaria del rapporto di lavoro.

  • la proroga di 60 giorni, con ampliamento da 30 a 90 giorni, del termine di presentazione delle domande di erogazione della prestazione NASPI in forma anticipata, nonché dell’adempimento connesso all’obbligo di comunicazione dl reddito annuo presunto da parte dei percettori delle prestazioni NASPI e DIS-COLL nelle ipotesi di contestuale svolgimento di attività lavorativa autonoma/subordinata/parasubordinata in corso di percezione delle suddette indennità.
ASSOCIATI