CORONAVIRUS
Regione Marche: contributo alla ripartenza

Misure urgenti per il sostegno alle microimprese a seguito dell’emergenza epidemiologica COVID-19.

Assegnazione di un contributo a fondo perduto, per un importo iniziale pari a € 7.006.956,86, alle microimprese che hanno subito conseguenze economiche a seguito delle disposizioni restrittive contenute nel DPCM 3 novembre 2020 e successivi, per le spese di investimento e spese correnti che saranno sostenute entro il 30 giugno 2021.

Per partecipare in modo sicuro alla richiesta di erogazione dei contributi, occorre essere dotati di credenziali valide per l’autenticazione forte.

Si consiglia di ottenere subito,  gratuitamente , da uno dei soggetti gestori abilitati, le credenziali di accesso al Sistema Pubblico nazionale di Identità Digitale (SPID) https://www.spid.gov.it/richiedi-spid.

Non ha bisogno di SPID per accedere alla piattaforma chi possiede già le credenziali: PIN o OTP COHESION, Tessera sanitaria TS-CNS abilitata, Carta Raffaello o altra smart card CNS, Carta di Identità Elettronica. Per ulteriori informazioni consultare la pagina https://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Agenda-Digitale/Cittadinanza-digitale

La manovra prevede contributi a fondo perduto:

  • per le microimprese nei settori economici con specifico codice ATECO approvato (qui l’elenco consultabile);
  • per le attività commerciali (in ambiti diversi dall’alimentare), artigianali o di servizio svolte all’interno di centri commerciali, di gallerie commerciali, di parchi commerciali, delle aggregazioni di esercizi commerciali ed altre strutture ad esse assimilabili.

Le domande dovranno essere presentate sui sistemi informativi regionali dalle ore 8:00 di venerdì 18/12/2020 alle ore 13:00 di mercoledì 23/12/2020.

Con pochi click in moduli informatici in parte precompilati, ed inserendo l’Iban, si potrà ricevere il contributo in tempi brevi.

Le erogazioni saranno rapide ed i controlli verranno effettuati a campione in una fase successiva.

Tutti i dettagli
ASSOCIATI