LAVORO
Smart working e buoni pasto: indicazioni Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate, con risposta ad interpello n. 956-2631/2020, ritiene che la disciplina di esenzione fiscale prevista dal Testo Unico Imposte sui redditi art. 51 comma 2 lett. c) sia applicabile anche ai buoni pasto erogati ai lavoratori in smart working,  ovvero indipendentemente dall’articolazione dell’orario di lavoro e dalle modalità di svolgimento dell’attività lavorativa, in assenza di limitazioni normative in tal senso.

Come noto, i buoni pasto non concorrono alla formazione del reddito imponibile nella misura massima di 4 € in caso di buoni pasto cartacei e di 8 € in caso di buoni pasto elettronici.

A tal proposito ricordiamo che, la Convenzione con Ticket Restaurant per gli associati Confartigianato prevede l’azzeramento del costo di attivazione e lo sconto a partire dall’8% su Ticket Restaurant® Max Cartacei ed Elettronici.

SCOPRI LA CONVENZIONE

 

ASSOCIATI